Cronaca

Sfuggì all’arresto strisciando in un campo di grano, manette per un 32enne

giovedì 26 settembre 2019

I carabinieri hanno fermato l’ultimo componente di una banda specializzata in furti negli impianti fotovoltaici.

Arrestato per furto in concorso pluriaggravato commesso a Nardò il 31 maggio scorso. A finire in carcere Zahri El Houssine, 32enne, marocchino.

In quell’occasione, i carabinieri della compagnia di Maglie avevano fermato sette persone componenti di una banda specializzata nei furti agli impianti fotovoltaici, che da oltre un anno aveva scorrazzava anche nelle province di Brindisi e Taranto.

La banda, di cui faceva parte anche un minorenne denunciato, si era appena impossessata di 25,5 quintali di cavi in rame sottratti da un impianto fotovoltaico di Nardò.

Il 32enne era riuscito a fuggire strisciando in un campo di grano approfittando dell’oscurità e della nebbia. 

Altri articoli di "Cronaca"
Cronaca
06/03/2020
Controlli su strada da parte dei carabinieri di Maglie. ...
Cronaca
04/03/2020
  “Invito tutte le famiglie pugliesi a non mandare i proprio figli a ...
Cronaca
03/03/2020
La scelta di non andare a scuola per motivi precauzionali ...
Cronaca
03/03/2020
L'attività di sanificazione dei plessi scolastici ...
I colori tipici e le luci della grande festa di Scorrano da oggi illumineranno il reparto di Pediatria ...