Curiosità

Abiti puliti e menti colte? A Maglie si può grazie alla biblioteca in lavanderia

mercoledì 5 giugno 2019
Torna “Biblioteche in periferia” con una nuova tappa, questa volta presso la lavanderia self service LaWanda in Piazza Europa a Maglie.

Un'iniziativa che punta a proporre la cultura in ogni dove, anche nei luoghi meno usuali. Nasce così, grazie all'impegno dell'associazione Biblioteca di Sarajevo, l'iniziativa che porta i libri in una lavanderia. Chi vorrà, potrà così approfittare del tempo di attesa per nutrire la mente e l'anima, leggendo i libri messi a disposizione in una piccola biiblioteca.

Con il suo progetto "Biblioteche in periferia", ARCI-Biblioteca di Sarajevo intende raggiungere le persone nei luoghi di frequentazione per incontrare la loro quotidianità, invitandole alla lettura. Per questo l’Associazione ha chiesto alla lavanderia self service LaWanda di Maglie di poter posizionare nei locali uno scaffale per ospitare numerosi testi ricevuti in donazione e messi a disposizione gratuitamente al pubblico.

Il corner presso LaWanda, in Piazza Europa, è il secondo che viene inaugurato dopo quello attivato alcune settimane fa presso Librarìa in Largo San Pietro.

Nell’ambito di “Biblioteche in periferia” il circolo magliese ha organizzato vari momenti, tra cui la "Pedalata Letteraria" del 25 maggio, durante la quale i ciclisti, provvisti di libri da scambiare, hanno individuato nelle periferie cittadine dei luoghi in cui posizionare, con l’autorizzazione dell’Amministrazione Comunale, alcune bacheche per i libri che potranno essere ritirati, letti e sostituiti con altri secondo la filosofia del book crossing.

Con questo scopo ARCI-Biblioteca di Sarajevo ha avuto il permesso di utilizzare i volumi della biblioteca dell’ex casa, recuperandoli e rivalorizzandoli con semplici prassi ispirate all’economia circolare, che fa del riuso dei materiali un significativo punto di forza. I soci di ARCI-Biblioteca di Sarajevo, nel ringraziare quanti finora hanno contribuito alla realizzazione di tale progetto, invitano Associazioni, Enti ed Istituzioni a collaborare, poiché convinti che la cultura non può essere circoscritta in un ambito ristretto e chiuso per addetti ai lavori, ma deve coinvolgere i cittadini per diventare il volano ed il riscatto dell' immagine di una città come Maglie, che nell’ultimo periodo ha conosciuto fenomeni di bullismo e di criminalità.
Altri articoli di "Curiosità"
Curiosità
16/05/2019
Il 4 agosto Corigliano diventa la meta degli ipocondriaci: ...
Curiosità
29/03/2019
Originario di Maglie, Edoardo Brillante è stato inserito nella classific di Forbes ...
Curiosità
15/01/2019
L'evento il 21 gennaio: allineamento tra terra, sole e luna. Spettacolo nei cieli il ...
Curiosità
04/01/2019
La neve che si posa su spiagge e coste, uno spettacolo di ...
I colori tipici e le luci della grande festa di Scorrano da oggi illumineranno il reparto di Pediatria ...