Martano

Doveva demolire la piscina abusiva, invece la riapre: 56enne denunciato

giovedì 12 luglio 2018

L’episodio è accaduto a Martano in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico. Realizzata anche un’opera edilizia in muratura.

Ha riaperto una piscina considerata abusiva e costruito un’altra opera edilizia. Per questo B. G., nato a Cursi, 56enne è stato deferito in libertà per interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire in totale difformità o con variazioni essenziali. Il 56enne, in un’area sottoposta a vincoli paesaggistici a Martano, aveva realizzato un’opera edilizia in muratura di 31,16 mq, ed il ripristino di una piscina interrata di mq 62,50 già oggetto di un precedente abuso edilizio e per la quale era stata emessa ordinanza di demolizione. Il valore delle opere è di circa 70.000 euro, tutto sottoposto a sequestro. 

Immagine di repertorio

Altri articoli di "Martano"
Martano
16/11/2018
Tra venerdì e domenica temperature sotto la media, venti tesi e piogge sparse. Ma ...
Martano
16/11/2018
Questa rubrica nasce con l'intento di aiutare i nostri amici animali. Inviate le vostre ...
Martano
15/11/2018
Continua il dominio di una vasta figura anticiclonica, #Arnulf, con massimi al suolo ...
Martano
14/11/2018
Denunciato un 25enne residente a Napoli, denunciato da una ...
Cause scatenanti, percentuali di mortalità e precauzioni.   La storia di una paziente salentina morta ...