Martano

Doveva demolire la piscina abusiva, invece la riapre: 56enne denunciato

giovedì 12 luglio 2018

L’episodio è accaduto a Martano in un’area sottoposta a vincolo paesaggistico. Realizzata anche un’opera edilizia in muratura.

Ha riaperto una piscina considerata abusiva e costruito un’altra opera edilizia. Per questo B. G., nato a Cursi, 56enne è stato deferito in libertà per interventi eseguiti in assenza di permesso di costruire in totale difformità o con variazioni essenziali. Il 56enne, in un’area sottoposta a vincoli paesaggistici a Martano, aveva realizzato un’opera edilizia in muratura di 31,16 mq, ed il ripristino di una piscina interrata di mq 62,50 già oggetto di un precedente abuso edilizio e per la quale era stata emessa ordinanza di demolizione. Il valore delle opere è di circa 70.000 euro, tutto sottoposto a sequestro. 

Immagine di repertorio

Altri articoli di "Martano"
Martano
21/07/2018
L'anticiclone raggiungerà tra oggi e domani l'apice della sua azione al sud: non ...
Martano
20/07/2018
Secondo i dati di Coldiretti Puglia, boom di vacanzieri ...
Martano
20/07/2018
 Concorso pubblico, per titoli ed esami, per il reclutamento di 177 unità di ...
Martano
20/07/2018
Il fine settimana sarà caratterizzato dall'anticiclone africano che porterà ...
Allergie, evitare le tragedie attraverso la consapevolezza. L'allergologo Minelli: "Smettiamo di dire che le ...