Maglie

Collaborazione tra esercenti e genitori, ricomprati i proiettori rubati a scuola

lunedì 30 aprile 2018

Nel corso di una piccola cerimonia sono stati ringraziati tutti i protagonisti del progetto “25 esercizi etici tra i banchi di scuola”.

Ricomprati i proiettori rubati, grazie ad un progetto civico messo a punto dalla scuola primaria “De Giuseppe” di Maglie. Nel corso di una manifestazione, la dirigente scolastica dell'istituto comprensivo, Anna Rita Cardigliano, insieme ai docenti della Scuola Primaria “G. De Giuseppe” hanno ringraziato la libera associazione dei genitori, i 25esercizi commerciali e quanti hanno collaborato con il progetto di crowfunding che ha contribuito all'acquisto dei video proiettori rubati due anni fa.

La dirigente ha parlato di “rivoluzione”, citando la collaborazione avviata tra scuola-famiglia e territorio e poi ha passato la parola a Emilio Pedrinella, esperto in comunicazione e promotore insieme a Katia Trani del progetto.

Ospiti d'eccellenza gli alunni che oltre a ringraziare hanno presentato le loro attività multimediali alle lavagne elettroniche, nuovamente utilizzabili con proposte didattiche che permettono agli insegnanti di interagire con la classe in modo interattivo.

La dirigente ha quindi consegnato un attestato di merito ad ogni esercente commerciale, genitore e alla ditta che ha montato gratuitamente tutti i video proiettori.

 

Altri articoli di "Maglie"
Maglie
18/09/2018
L'alta pressione continuerà a garantire tempo stabile e temperature sopramedia. La ...
Maglie
17/09/2018
Nella scuola dell’Infanzia del Comprensivo magliese ...
Maglie
17/09/2018
Un vasto campo anticiclonico, Rodegang, con massimi al suolo poco ad est della catena ...
Maglie
16/09/2018
Asus, azienda di componentistica informatica, è alla ricerca di numerose figure ...
“Nel Salento quello che manca è un centro di riferimento per la Sla che prenda in carico il paziente in ...